Friday, August 28, 2015

appunti per quando rivedrò odg

in questo lavoro mi adopero per dare il la alla risoluzione di problemi. le chiamano production issue, in inglese, che fa più fico. poi si abbreviano in piiaaiiii. l'amico omar, là dentro, le chiama pi-ii, acronimizzando in italiano, e se ne fotte che la sigla venga dall'inglese. lui che peraltro l'inglese lo sa molto meglio del 98% di quella compagnia di pazzi.

in buona sostanza analizzo piiiaaiii. che diventa l'unità di misura della numerica su cui stabilire l'efficenza e l'efficacia del gruppo: per decidere, con un tratto di penna, se smantellare tutto o continuare così com'è adesso. la piiaaaiii è l'elemento molecolare che scandisce l'operatività e muove il nostro agire. poi vabbhé, ci sono molecole banali, quasi inorganiche. e polimeri complessissimi. non importa, per certi aspetti numerici: una piiiaiii  è una piiiaiii. e tutte uguali sono, a cubarle: una livella che se ne fotte dello sforzo profuso per. le piiiiaiii sono il puntellarsi di punti di accumulazione di un processo che è pezzottato a monte. da un certo punto di vista inevitabilmente: non esiste il software senza bachi, figurarsi [e queste suggestioni rieccheggiano come ricordo degli arbori della pezzottatissima carriera lavorativa, di cui l'amico omar fa parte [dell'inizio di carriera, non che sia pezzottatissima: ovvio. su quello ci ho messo della gran costanza io, e le mie titubanze per far una cosa ed essere decisamente altro]]. il problema al limite è quando a monte di tutto ci si mette un'approssimazione un po' arrogante, verosimilmente troppo cantinara e per un cazzo teoretica: noi si sviluppa come a scopare libidinosamente, le analisi funzionali facciamole sulla carta da formaggio [figurativamente, ovvio]. figurarsi poi quando, in questo delirio, ci si affidi a fornitori che alla bisogna mettono a disposizione degli scappati di casa.

in pratica la piiiaaii è il guano che si raccoglie nei canali di scolo. è l'avanzo che si accumula a monte delle grate messe a mo' di filtro, dove passa quest'acquaqua. la piiiaii è l'epica surrogata di quello che non va. e noi le si deve sbrogliare. quando non si confonde il fatto che la merda l'ha vaporizzata qualcuno a monte, non colui che la deve metabolizzare a valle, magari facendone anche concime per provar a migliorar un po' il tutto. però il senso è un po' quello. così come son visti quelli degli autospurghi: quando hai a che fare con quella roba, per metonimia, non ti viene in mente possano cucinar manicaretti, o immaginino il bello e il nutrimento per la mente o lo spirito. figurarsi poi quando sono consulenti esterni, cordoncini del badge bianchi, coloro che possono essere dismessi senza troppi problemi. ed anche in maniera spiccia: la copertina sindacale è attenta solo ai dipendenti.

questo il contesto, anche se dipinto un po' pipposamente, ovvio.

ebbene: naturalmente nella mia testa mi prefiggo di risolverne un numero sempre maggiore di quello che riesco a fare effettivamente. perché poi le piiiiaiii hanno una loro vita, a volta da golem, e quando ne gestisci 3-4 per volta ci si accavalla il tempo, il sentimento, l'anzia performativa collegata. specie poi quando qualcuno stabilisce: siamo indietro, troppe piiiiaiii rimaste non risolte - ma questo è un altro discorso, o forse non del tutto.

comunque.

obiettivi piiiaiiistici troppo elevati. poi non ci riesco. e quindi sono frustrato. e credo di valere meno di un cazzo. da qui ennesima frustrazione condita col fatto che - verosimilmente - potrei pisciar in testa al 95% di quella compagnia di pazzi. ed invece sono l'ultimo dei peones, consulente, un po' tipo del tipo di quelli sezione autospurghi, di cui sopra. a disposizione degli utenti [i clienti sono altra categoria], di tutti gli utenti: loro sono quelli che aprono le piiiaiii, e sono i nostri clienti. tutti. dall'idota più incompetente, al più frustrato dei personaggi tristi che si sente ignorato, lui e le sue piiiaiii, che magari nessuno di noi considera in prima battuta. ci sarebbe da scriverne per intieri post. ho già sbrodolato abbastanza questo.

ecco.
presa la storia delle piiiaiii e moltiplicata per un po' di volte vien fuori il mio esistere da barbino solitario.

vorrei fare millemila altre cose. con ben altre finalità e/o financo eticità, o quanto meno soddisfazione e pienezza. ovviamente punto troppo in alto. i risultati non arrivano, difatti sto analizzando piiaiii a servizio di utenti spesso frustrati, mentre probabilmente potrei pisciar in testa al 95% di costoro. coi risultati in ben altri settori del versante soddisfazionesco.

la mancanza di soddisfazione e di "risultati" è mannaia per l'autostima, che difatti è in picchiata. che uno ha la percezione di essere un buono a nulla, che nulla stringe. e così il cechio si chiude, con l'epiciclo dei post lamentosi.

fine.

No comments:

Post a Comment